Il CBD è sicuro per il mio amico a quattro zampe?

Il CBD è sicuro per il mio amico a 4 zampe?

Anche se non esiste una risposta scientifica definitiva a questa domanda, il CBD ha molti vantaggi non solo per te, ma anche per il tuo animale domestico. Proprio come il corpo umano, anche il corpo di un cane contiene un sistema endocannabinoide. È all'interno di questo sistema che i cannabinoidi si attaccano e aiutano a mantenere un ambiente omeostatico.

Il sistema endocannabinoide ha tre componenti: recettori, enzimi ed endocannabinoidi. Queste parti funzionano indipendentemente dal fatto che qualcuno usi o meno il CBD.

Ecco una panoramica di ogni componente:

I recettori esistono in tutto il corpo e sono una sostanza a cui si legano gli endocannabinoidi.

Gli enzimi appaiono in molte forme, ma solo due tipi di enzimi scompongono gli endocannabinoidi: e

Gli endocannabinoidi completano il corpo mantenendo le funzioni interne senza intoppi.

Comprendere gli effetti del CBD implica esaminare la relazione tra i recettori e gli endocannabinoidi.

Esistono due tipi di recettori: CB1 e CB2. I recettori CB1 si trovano principalmente nel sistema nervoso centrale e sono responsabili del governo della coordinazione, del movimento, del dolore, dell'appetito, della memoria, dell'umore e di altre funzioni. I recettori CB2 si trovano nel sistema nervoso periferico, influenzando il dolore e l'infiammazione.

Dopo che gli enzimi abbattono i cannabinoidi, gli endocannabinoidi cercano di legarsi ai recettori. I ricercatori ritengono che il CBD non si attacchi direttamente al recettore, ma lo influenzi in qualche modo. L'attivazione di questi recettori è ciò che consente molti dei benefici per la salute che le persone associano al composto.

Il CBD può anche influenzare i recettori non cannabinoidi. Secondo Teaera Roland di Lotus Health, il CBD modula il recettore della serotonina 5ht, che può trattare i disturbi psicotici. Può anche influenzare il recettore TRPV1, che è responsabile del dolore e dell'infiammazione.

Ora che conosci la scienza alla base, passiamo alla parte che vuoi sapere in inglese!

La ricerca è stata condotta e ha dimostrato che un cane che soffre di convulsioni può beneficiare degli effetti del CBD.

Forse hai un cane anziano con l'artrite; Il CBD è noto per aiutare a calmare l'infiammazione.

Hai un cane che diventa ansioso? Forse dal suono di fuochi d'artificio o altri rumori forti? Hanno ansia da separazione? Il CBD può aiutare a ridurre questa ansia.

Forse il tuo cane è iperattivo? Il CBD può aiutare a calmarli e lenirli in modo che possano andare avanti durante la giornata a un ritmo normale.

Il tuo cane soffre di disturbi di stomaco? Ancora una volta, il CBD può aiutare ad alleviare questo problema.

Sebbene ci siano molti modi per somministrare il CBD al tuo amico a quattro zampe, ho scoperto che il modo migliore è applicare alcune gocce al loro cibo al mattino e alla sera. Puoi anche trovare prelibatezze al CBD di qualità da regalare durante la giornata. (Sei fortunato; facciamo anche questi!)

https://oldtownesthetics.com/products/cbd-dog-treats

https://oldtownesthetics.com/products/cbd-oil

Controlla sempre con il tuo veterinario prima di somministrare qualcosa di nuovo al tuo cane.

Collegamenti ai risultati dello studio:

lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati